Abtei Sankt Bonifaz

Abtei Sankt Bonifaz

Das Kloster Andechs ist das Wirtschaftsgut der Benediktinerabtei Sankt Bonifaz in München. Die Abtei Sankt Bonifaz in München und Andechs bildet ein Kloster an zwei Orten. Mit seinen Wirtschaftsbetrieben ermöglicht das Kloster Andechs das pastorale, wissenschaftliche und soziale Engagement der Mönche in Sankt Bonifaz.

Mehr über Sankt Bonifaz

Sankt Bonifaz Wappen
Info Sankt Bonifaz Webseite
zur Startseite des Kloster Andechs Webauftritts
zur Webseite der Abtei Sankt Bonifaz
Home / Birreria / Processo di produzione della birra 

PROCESSO DI PRODUZIONE DELLA BIRRA

Il birrificio del monastero di Andechs coniuga dal 1455 la tradizione birraia benettina con le più moderne tecniche di produzione.

Il birrificio del Rispetto ai processi di produzione convenzionali, il nostro processo di produzione di lunga tradizione richiede più tempo ed energia. Tuttavia, essi contraddistinguono la nostra filosofia della qualità secondo il motto delle aziende monastiche: “La nostra tradizione è quella di progredire, e il nostro progresso si fonda sulla nostra grande tradizione”.

Sono due i processi a cui teniamo particolarmente, perché simboleggiano in modo esemplare la tradizione birraia di Andechs sul Sacro Monte della Baviera e continuiamo a coltivarli oggi con l’aiuto delle più moderne tecniche dell’arte birraia.

Procedura a più ammostamenti

Nel birrificio del monastero di Andechs, per la produzione delle birre scure (“Andechser Export Dunkel” e «Andechser Doppelbock Dunkel») con la cosiddetta «procedura a più ammostamenti» solo una parte di mash viene portata nella pentola di ammostamento per essere cotta.

Dopo la cottura, questa viene riportata nel tino di ammostamento dove riscalda il resto del mash. Questo processo viene ripetuto più volte e conferisce alle birre del monastero di Andechs il suo marcato aroma maltato.

Procedimento a due serbatoi

Il birrificio del monastero di Andechs ricorre inoltre ancora al tradizionale procedimento a due serbatoi. Questo pocedimento prevede che al termine della fermentazione la birra giovane non resti nel serbatoio di fermentazione, ma venga pompata per lo stoccaggio in un altro serbatoio. In questo modo si previene la formazione di strati con maggiori o minori percentuali di lieviti. Nelle successive sei settimane questo consente alla birra giovane ben mescolata di subire un processo di chiarificazione ancora migliore. In questo periodo vengono eliminati in modo ottimale i prodotti secondari indesiderati della fermentazione, aumentandone la digeribilità.